sabato 8 ottobre 2016

cineforum "Campi Elisi 2000" - 45° stagione 2016/17

E anche quest'anno sta per ripartire la stagione di cinema più attesa dai triestini!
Per chi fosse interessato ricordo anche al pagina FB:
18/10/16 Patria Felice Farina 87 min.
Una fabbrica chiude e licenzia gli operai. Tre uomini, per protesta, per rabbia, per solidarietà, si ritrovano insieme una notte a occupare una torre dello stabile. Abbandonati da tutti, nella disperata attesa che arrivi qualche giornalista, questi tre punti di vista così diversi sul mondo ripercorrono gli ultimi trent'anni della vita del Paese, gli anni che li hanno portati su quella torre pericolosa.


25/10/16 La legge del mercato Stéphane Brizé 93 min.
All'età di 51 anni e dopo 20 mesi di disoccupazione, Thierry inizia un nuovo lavoro che lo porta presto faccia a faccia con un dilemma morale. Quanto è disposto ad accettare per mantenere il suo posto di lavoro?


8/11/16 Taxi Teheran Jafar Panahi 82 min.
Un taxi attraversa le strade di Teheran in un giorno qualsiasi. Passeggeri di diversa estrazione sociale salgono e scendono dalla vettura. Alla guida non c'è un conducente qualsiasi ma Jafar Panahi stesso impegnato a girare un altro film 'proibito'. Panahi è stato condannato dalla 'giustizia' iraniana a 20 anni di proibizione di girare film, scrivere sceneggiature e rilasciare interviste, pena la detenzione per sei anni. Ma non c'è sentenza che possa impedire ad un artista di essere se stesso.


15/11/16 Mustang Denis Gamze 94 min.
Siamo all'inizio dell'estate. In un remoto villaggio turco Lale e le sue quattro sorelle scatenano uno scandalo dalle conseguenze inattese per essersi messe a giocare con dei ragazzini tornando da scuola. La casa in cui vivono con la famiglia si trasforma un po' alla volta in una prigione, i corsi di economia domestica prendono il posto della scuola e per loro cominciano ad essere combinati i matrimoni.


22/11/16 Diamante Nero Céline Sciamma 113 min.
Mariame ha 16 anni. Vive con due sorelle minori e un fratello maggiore che la controlla con atteggiamenti da padrone. La madre, che lavora come donna delle pulizie, è una figura assente dal contesto familiare. La ragazza non ha dei buoni esiti scolastici. Cerca allora (e trova) solidarietà e protezione in un gruppo di coetanee pronte anche a sfide di strada per salvaguardare la loro reputazione di dure.


29/11/16 Vulcano - Ixcanul Jayro Bustamante 90 min.
Maria è una diciasettenne di origine Maya che vive in campagna lavorando in una piantagione di caffè. I genitori hanno organizzato per lei un matrimonio ma la ragazza sogna di andarsene e quindi trova nelle promesse di espatrio del giovane Pepe la possibilità di realizzare i suoi sogni. Ma Pepe la mette incinta e poi parte senza di lei. La madre cerca allora di procurarle un aborto ma il bambino resta attaccato alla vita. Maria sarà madre ma non per questo potrà essere felice.


6/12/16 Corn island George Ovashvili 100 min.
Il fiume Inguri segna il confine naturale tra la Georgia e la Repubblica di Abkhazia. I secessionisti hanno reclamato questa porzione del paese, cacciando brutalmente i georgiani che la abitavano. Proprio lungo questa tormentata frontiera, in primavera, lo scioglimento del ghiaccio dà vita a piccole isole itineranti, che si fanno e si disfano a seconda delle stagioni e dei capricci della natura. Un vecchio contadino e sua nipote adolescente si installano in questa terra di nessuno, costruendo una precaria baracca di legno, per coltivarvi il necessario per sopravvivere al rigido inverno.


13/12/16 Louisiana - The Other Side Roberto Minervini 92 min.
C'è un confine invisibile in America, oltre il quale abita una comunità miserabile e indigente, dimenticata da dio e dalle istituzioni. Davanti ai (loro) volti arresi e dentro le foreste pluviali, resiste Mark, 'angelo sterminatore' e solidale che 'sintetizza' la vita e produce la via più breve per raggiungere il paradiso.


20/12/16 Cinque tequila Jack Zagha Kababie 91 min.
Nonostante i limiti dell'età e la disapprovazione dei familiari, tre amici ottantenni decidono di intraprendere un viaggio per mantenere la promessa fatta a un amico morente. Così si mettono in viaggio per portare al museo della cittadina messicana di Guanajuato un vecchio tovagliolo di carta con la prima versione di una celebre canzone scritta dal famoso José Alfredo Jiménez, il miglior compositore messicano di musica ranchera di tutti i tempi. Dopo un'ultima sigaretta e un giro di tequila, il gruppo di vecchi amici sigillerà questa promessa.


10/1/17 Il racconto dei racconti Matteo Garrone 125 min.
C'era una volta un regno, anzi tre regni vicini e senza tempo, dove vivevano, nei loro castelli, re e regine, principi e principesse. Un re libertino e dissoluto. Una principessa data in sposa ad un orribile orco. Una regina ossessionata dal desiderio di un figlio. Accanto a loro maghi, streghe eterribili mostri, saltimbanchi, cortigiani e vecchie lavandaie sono gli eroi di questa libera interpretazione di tre delle celebri fiabe tratte da Il Racconto dei Racconti di Giambattista Basile.


17/1/17 Torneranno i prati Ermanno Olmi 80 min.
Siamo sul fronte Nord-Est, dopo gli ultimi sanguinosi scontri del 1917 sugli Altipiani. Tutto ciò che si narra in questo film è realmente accaduto. E poiché il passato appartiene alla memoria, ciascuno lo può evocare secondo il proprio sentimento.


24/1/17 Il Figlio di Saul Laszlo Nemes 107 min.
Saul Ausländer è un membro dei Sonderkommando di Auschwitz, i gruppi di ebrei costretti dai nazisti ad assisterli nello sterminio degli altri prigionieri. Mentre lavora in uno dei forni crematori, Saul scopre il cadavere di un ragazzo in cui crede di riconoscere suo figlio. Tenterà allora l’impossibile: salvare le spoglie e trovare un rabbino per seppellirlo. Ma per farlo dovrà voltare le spalle ai propri compagni e ai loro piani di ribellione e di fuga.


31/1/17 In ordine di sparizione Hans Pettr Moland 118 min.
In una regione isolata della Norvegia, Nils tiene libere le strade guidando un enorme spazzaneve. Cittadino modello, la sua vita è sconvolta dall'omicidio del figlio, finito per errore nel mirino della malavita. Deciso a vendicarsi, l'uomo si rivela un combattente nato, scagliandosi da solo contro un'organizzazione criminale.


7/2/17 Anime nere Francesco Munzi 103 min.
Luigi, Rocco e Luciano sono tre fratelli, nati tra le montagne selvagge dell'Aspromonte, in Calabria. Luigi è un trafficante di droga, mentre Rocco, che vive a Milano, è un imprenditore di successo grazie ai soldi sporchi guadagnati dal fratello. Luciano è rimasto in Calabria e alleva capre. Un giorno suo figlio Leo, ragazzo instabile e rancoroso, spara alcuni colpi di fucile sulla saracinesca di un bar protetto da un clan rivale storico della sua famiglia. Il suo gesto risveglia antichi rancori e scatena una guerra da tempo sopita...


14/2/17 Departures Yōjirō Takita 126 min.
Dopo lo scioglimento dell'orchestra, il violoncellista Daigo rimane senza lavoro e decide di ritornare al paese d'origine. Assieme alla moglie Mika, docile e mansueta come poche, si trasferisce nella sua vecchia casa in campagna alle porte di Yamagata. Qui comincia a cercare lavoro e si imbatte in un annuncio interessante, raggiunge l'agenzia e scopre che i viaggi dell'inserzione non sono vacanze alle Maldive ma dipartite nel mondo dell'aldilà.


21/2/17 Viaggio a Tokyo Yasujiro Ozu 136 min.
Una coppia di anziani decide di lasciare la provincia e fare un viaggio a Tokyo, in visita ai figli che lavorano e vivono lì. A loro sembra una splendida idea per riunire la famiglia, ma ad attenderli trovano solo un muro di indifferenza. Per il fine settimana i figli regalano loro una vacanza in una località turistica, per allontanarli e potersi godere in pace il tempo libero. La coppia, consapevole di aver perso l'unità familiare, tornerà delusa a casa, dove li aspetta la morte...


7/3/17 Leviathan Andrei Zvyagintsev 140 min.
Nikolaj, marito e padre di famiglia, vive in una cittadina costiera sul Mare di Barents nel nord della Russia, controllata da un sindaco corrotto che vuole mettergli l'intera vita sotto embargo. Il protagonista si rivolge allora a un suo vecchio amico dell'esercito diventato avvocato nel tentativo di inchiodare il sindaco una volta per tutte.


14/3/17 The Repairman Paolo Mitton 89 min.
nella provincia piemontese Scanio Libertetti ripara macchine del caffè da bar. Lavora da casa per conto di un padrone che lo sfrutta e la sua endemica lentezza non migliora le cose, l'unico parente che gli sta vicino sembra essere un zio panettiere con aiutante mezzo scemo. Attraverso i suoi amici, molto più integrati di lui nella società, entra in contatto con una ragazza inglese con cui inizia un rapporto sentimentale. Tuttavia sembra che ciò che sia dritto per Scanio risulti storto agli altri.


21/3/17 Medianeras - Innamorarsi a Buenos Aires Gustavo Taretto 95 min.
Martin, web designer, vive confinato nella propria abitazione interfacciandosi con il mondo esterno solamente tramite internet. Mariana è un architetto, anche se non ha mai progettato niente di concreto e sbarca il lunario facendo la vetrinista. Martin e Mariana vivono nella stessa strada, ma non si sono mai incontrati. Come potrebbero del resto incontrarsi in una città di 3 milioni di abitanti? Ma l'amore ha sempre in serbo delle sorprese...


28/3/17 Belluscone - Una soria siciliana Franco Maresco 95 min.
Nonostante il titolo Berlusconi c'entra relativamente. E' un viaggio ironico e disperato nei quartieri popolari di Palermo e nella vita dei loro abitanti. Uno spaccato del rapporto tra classi popolari e cultura di massa.


Le proiezioni, riservate a persone di età non inferiore a 18 anni, si terranno alle ore 20.30  nella sala del Centro Giovanile di via Don Sturzo 4 (piazzale Rosmini, telefono 040/303189).
Prima di ogni proiezione verrà presentata una scheda illustrativa; al termine seguirà un breve scambio di opinioni.
La prevendita delle tessere di abbonamento (55.00 €) si terrà in via Don Sturzo 2 da lunedì 10 a venerdì 14 ottobre dalle ore 17.30 alle ore 19.30 . Le tessere rimanenti saranno in vendita nelle prime giornate di proiezione, fino a esaurimento delle stesse.

giovedì 9 giugno 2016

Morphosis

Un ambiente familiare e conosciuto, come la propria abitazione, può trasformarsi in qualcosa di nuovo ed estraneo. Il nostro sguardo, il nostro stato d'animo, modificano ciò che è quotidianamente sotto i nostri occhi. = MORPHOSIS.

 

Morphosis sarà visiblie presso il 
Maby Bar 
di via Rossetti 4/b a Trieste, 
dal 28 maggio sino al 28 giugno. 

Non perdetevelo!



mercoledì 8 giugno 2016

46° corso di fotografia CFT

Il quarantaseiesimo corso di fotografia organizzato dal Circolo Fotografico Triestino si è testé concluso. Ieri sera serata di festa con premiazione dei portfoli vincitori della ex-tempore al Villaggio del Pescatore.
Ringrazio il fantastico Gruppo 3, con il quale ci siamo grandemente divertiti, visti i risultati, direi non a discapito di imparare a fare fotografia!
Quest'anno il gruppo degli "insegnati" si è allargato, ciò ci ha permesso di seguire più da vicino gli allievi ma anche di fare più caciara. L'insieme degli allievi si è rivelato molto ricettivo e ci ha dato grandi soddisfazioni; vedere i progressi fotografici e le idee strampalate (adoro le idee strampalate) che si sono fatti venire, è una gioia.
Per concludere piacevolissima cena finale con gran parte del gruppo.

Veniamo alle premiazioni... 3 allievi segnalati (non alle forze dell'ordine), Rocco (il Maestro) vincitore della categoria senior, con un portfolio decisamente poetico ed io, ormai candidata a diventare la  Heidi Weng del circolo fotografico, per l'ennesima volta seconda e segnalata. Bisogna dire che arrivare dietro al proprio Maestro è sempre un onore e una soddisfazione.

Ed ora il portfolio:







Soddisfatta di aver fato un "film" con 5 immagini e soddisfatta di aver ricevuto un baciamano come complimento. Dedico la mia seconda piazza a Gil Grissom, lui sa.

lunedì 2 maggio 2016

Lo sguardo raccontato

Eccoci qua, i fantasiosi e impegnatissimi autori.
 
Gli autori


E ora vi presento il mio progetto foto-grafico:

Morphosis

Un ambiente familiare e conosciuto, come la propria abitazione, può trasformarsi in qualcosa di nuovo ed estraneo. Il nostro sguardo, il nostro stato d'animo, modificano ciò che è quotidianamente sotto i nostri occhi.


Work in progress
Ne manca solo una

Eccola
I visitatori alla mostra

martedì 26 aprile 2016

Il cigno nero


Il cigno nero (2010)
Di Darren Aronofsky.
Con Natalie Portman, Vincent Cassel, Mila Kunis, Barbara Hershey, Winona Ryder.
Durata 110 min.


Per me un capolavoro.
Essenza del cinema: raccontare una storia con le immagini. Immagini potenti, mirate, studiate per arrivare dritte allo stomaco, ai visceri dello spettatore. In sala su schermo gigante si finisce per sentire il dolore ai piedi, alla pelle, all'anima. Gran regia, gran ritmo, crescendo degno delle magistrali note di Cajkovskij. Portman superba, Cassel perfetto. Ottima fotografia. Che volete di più?
Fa troppo Fight Club? Fa troppo Eva contro Eva? Non credo che qualche somiglianza della trama possa far accostare questi film, la differenza in ogni caso in un film no la fa la trama. E poi, diciamolo, se ci si limita alle trame, si sussurra che esse siano solo una decina.